Skip navigation

ROMA – Via privilegi, storture, lacciuoli burocratici, che ingessano il mercato e tengono alti i prezzi finali di beni come energia, servizi postali assicurativi e bancari, trasporti e servizi pubblici.

Di certo Monti vuole fare in fretta e per una ragione: arrivare al Consiglio europeo di Bruxelles in programma il 30 gennaio con il pacchetto di misure già approvato.

Tempi brevi, dunque, tanto che la prossima settimana sarà dedicata proprio a un confronto serrato con i partiti, prima di far approdare il decreto in Consiglio dei ministri, il 20.

Sul piede di guerra i commercianti, soprattutto i piccoli che vedono le liberalizzazioni nel settore come un regalo alla grande distribuzione, tanto che Confesercenti prevede che nei prossimi tre anni “chiuderanno 80mila esercizi commerciali e si perderanno 240mila posti di lavoro”.

Fonte:
http://www.repubblica.it/economia/2012/01/08/news/liberalizzazioni_piano-27754322/?rss

Advertisements

Blitz di 100 uomini tra poliza, carabinieri, militari e finanzieri. Controlli ad Afragola e dintorni: denunciate 15 persone

%image%

La scoperta nel sito Mesolitico di Star Carr in Gran Bretagna. “Usato per usi decorativi, ci racconta l’arte di quell’area”

A processo per stalking, condannato a 4 anni – Cronaca – Gazzetta di Mantova

Cerca su Gazzetta di Mantova

01578251009 – Società soggetta all’attività di direzione e coordinamento di

È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l’adattamento totale o parziale.

La frase durante una discussione in Consiglio Regionale sull’inserimento scolastico. L’assessora ha anche rilanciato su Facebook: “Usare il buonsenso”

%image%

La norma, contenuta nella legge di bilancio, prevede anche lo stop al pagamento di bollette pazze emesse in seguito a pratiche scorrette e il diritto a…

L’auto della campionessa Usa di tennis si scontrò a Palm Beach con un’altra vettura ad un semaforo.

Rachele Nenzi Secondo il sito di Roberto D’Agostino nello spogliatoio della Juve ci sarebbe stata una brutta litigata tra senatori e stranieri Lo scontro tra Juve e Napoli non è una partita come le altre, lo sappiamo. E se l’ambiente è già caldo ci pensa Dagospia a renderlo bollente.

Pamela Dell’Orto Dopo Sorbillo e Mattozzi, sbarca a Milano anche lo storico «Da Michele» Pamela Dell’Orto Bélen chiude bottega. Il mitico Ricci, che aveva rilanciato insieme all’amico masterchef Joe Bastianich poco più di due anni fa, ha chiuso baracca e burattini. Al suo posto, ovvero l’angolo più modaiolo e frequentato di via Vittor Pisani, nonché storico punto di ritrovo dei milanesi dal lontano 1938, arriva una pizzeria napoletana.

%image%

Un commando di dieci uomini armati ha aperto il fuoco su un autobus di studenti diretti al campus della Technical University. Due donne sono morte e testimoni…

%image%

Le Barzellette Piu Belle

La presidente della Camera tirata in ballo dalla destra per non essersi espressa sul presunto coinvolgimento di nordafricani nell’assalto a una turista e una…